trading-on-line
Il trading online, noto fra gli esperti del settore con l'acronimo TOL, fa ufficialmente la sua comparsa in Italia solo alla fine degli anni '90 quando, nel 1999, viene redatto il Nuovo Regolamento Consob di attuazione del Testo Unico dei mercati finanziari". L'Italia viene così ad allinearsi ai Paesi che, già da tempo, avevano sviluppato nuove forme di investimento sfruttando i progressi di una tecnologia decisamente veloce e in grado di mettere un qualsiasi trader in comunicazione diretta con tutti i mercati finanziari presenti nel mondo. È questa, senza ombra di dubbio, una preziosa conquista della globalizzazione: il singolo investitore, ovunque si trovi, collegando il proprio pc ad una rete internet, non è mai confinato in un angolo isolato del mondo, ma può partecipare attivamente ad un fitto sistema di operazioni di carattere economico. Del resto, tutti mercati finanziari sono raggiungibili e su di essi è possibile operare operazioni monetarie, speculazioni ed investimenti. Il trading online, dunque, permette, grazie ad un semplice collegamento internet, anche verso le piattaforme appositamente create dai broker, di negoziare qualsiasi strumento finanziario esistente, operando su tutti i mercati mondiali durante la loro apertura. Si assiste così ad un rinnovamento delle offerte finanziarie e delle possibilità di speculazione per i vari trader. Piano piano entrano in scena nuove forme di investimento, in tal modo, oltre alla compravendita delle azioni, dei titoli di stato, delle obbligazioni e dei future, si affermano nuovi ed interessantissimi mercati come il currency market, meglio noto con il nome di forex, il sistema delle opzioni binarie o, per esempio, delle opzioni Vanilla. Il trader che opera online potrà contare su risparmio derivato dal minor costo di commissione necessario per operare sui vari mercati e, allo stesso tempo, potrà esaminare con cura i propri investimenti in modo che siano il frutto di un'analisi ponderata e studiata nei minimi dettagli. A tal proposito i vari broker mettono soventemente a disposizione dei propri clienti una serie di grafici in grado di mostrare il preciso andamento dei diversi mercati. Il trading online consente inoltre di sfruttare a proprio vantaggio il fattore temporale: decisioni repentine, immediatamente tradotte in operazioni finanziarie, possono portare ingenti introiti. In tal senso l'informazione costante permetterà all'investitore di comprendere e prevedere, sulla base delle notizie economiche, politiche e di natura sociale, l'andamento dei mercati. Con questi presupposti è facile intuire come ogni investitore, anche il meno esperto, possa entrare a far parte di una vasta rete di operazioni economiche attraverso una continua apertura e chiusura di posizioni sui diversi prodotti presenti sul mercato (scalping) in un ristretto arco di tempo.